Pesca Sportiva e Negozi di Pesca su TrovaPesca

Artificiali da Spinning a Serra e Barracuda: il Popper

Abbiamo visto quali sono le canne da spinning per affrontare in maniera agevole e senza sorprese la pesca ai grandi predatori del mare, abbiamo anche preso in rassegna i mulinelli da abbinare a queste canne, attrezzi potenti e affidabili nonchè leggeri per poter pescare a lungo senza stancarsi troppo.

In questo post vediamo un altro aspetto fondamentale dell’attrezzatura, gli artificiali per serra e barracuda, nonchè per tutti gli altri predatori del nostro mar mediterraneo.

Essendo predatori veloci e potenti, serviranno esche robuste e piuttosto grosse e più pesanti rispetto a quelle utilizzate per la spigola. Abbiamo ora la necessità di lanciare questi artificiali molto lontano, questi predatori spesso non si avvicinano troppo alla costa e occorre coprire distanze piuttosto importanti per riuscire ad insidiarli.

Ci vengono in aiuto tutti quegli artificiali che hanno un peso specifico alto, parliano dei 20 gr in su fino a 40 – 50 gr. Non andrei oltre per la pesca da terra nei nostri mari.

Iniziamo dai topwater, ovvero dagli artificiali che nuotano in superficie o appena sotto il livello dell’acqua.

  • Popper
  • Wtd – Walking the Dog
  • Skipping lures

Questi artificiali sono molto utili in situazioni di mare calmo o poco mosso, riescono ad attirare le prede con spruzzi d’acqua nel caso dei poppers e movimenti a zig zag come un pesciolino ferito che cerca di scappare, nel caso dei wtd.

Gli Skipping Lures sono le classiche saponette che recuperate velocemente saltano sull’onda affondando e riemergendo subito per volare sull’onda successiva. Molti adescanti verso serra e barracuda accendendo in loro l’istinto predatorio e inseguimenti molto veloci fino allo strike.

Vediamo alcuni dei migliori modelli di Popper:

L’ Hydro Popper Yozuri nella versione da 90 cm e 18 gr di peso oppure da 120 mm e 43 gr di peso è uno dei più usati e adescanti popper in commercio. Grazie al suo peso raggiunge distanze notevoli, il secondo però necessita di canne da almeno 1 - 1/2 oz o anche 2 oz.  

L’ Hydro Tiger Yozuri  si distingue per avere un bilanciamento perfetto e può essere usato sia in superficie per sfruttare il popping generando così elevati spruzzi d’acqua, sia sotto il pelo dell’acqua in cui si muove a zig zag. Misure 120 mm e 43 gr di peso per distanze notevoli.

Rapala Skitter Pop, costruito in balsa con la bocca in plastica e piumette in coda. Misure 120 mm e circa 40 gr ha un popping molto esteso grazie alla bocca pronunciata.

 

 

 Maria PopQueen 130, altro mitico popper utilizzato con successo nella pesca alle grandi Leccie Amia. Il peso fisso in coda gli permette di stare in posizione quasi verticale da fermo, vola lontano grazie ai 40gr di peso.   

    

 

 

Halco Roosta , bellissimi e molto catturanti popper di costruzione australiana, si trovano di varie misure, nel nostro caso per la pesca ai grandi predatori utilizzeremo il 105 mm e 30 gr o il 135 mm da ben 50 gr di peso. Molto richiesto da noi spinners date le sue ottime qualità di nuoto in quanto riesce a muovere grandi quantità di acqua per l’ampiezza della sua bocca. La misura più grande, il 195 mm, viene utilizzato con grande successo nei mari tropicali dove insidia pesci di grande mole.  

 

 

Ultimo ma solo per caso, il Reaver2Sea Dumbell Popper, si distingue per l’enorme bocca che alza davanti a sè un onda che non passa inosservata ai grandi predatori. usato moltissimo con successo nei mari tropicali nella misura da 200 mm, qui da noi è ottima la versione da 110 mm e 28 gr di peso, serra, leccie e barracuda sono le sue prede preferite.

Ci sono ovviamente molti altri modelli di popper di altre aziende, valide e affidabili. Il popper non deve mancare nelle cassette degli spinner più esigenti.

Related Posts:

    You can leave a response, or trackback from your own site.

    Leave a Reply

    Powered by WordPress | T-Mobile Phones for Sale at BestInCellPhones.com | Thanks to Free Phones at iCellPhoneDeals.com, Free MMORPG Games and Fat burning furnace review
    Sharing Buttons by Linksku
    thomas davisthomas davis