Pesca Sportiva e Negozi di Pesca su TrovaPesca

Canne Spinning: il mercato

Il mercato delle canne da Spinning è vastisssssimo!!

Ce n’è per tutti i gusti e di tutte le marche e confondersi è all’ordine del giorno.
Quando comprai la mia prima canna, nonostante avessi letto varie cose sui forum e siti internet ero totalmente insicuro e impreparato su cosa effettivamente acquistare.

Questo perchè ci sono numerose cose da sapere a livello tecnico (vedi post precedente) ma soprattutto per la marea di marche e modelli presenti sul mercato.

Diciamo quindi che, per “default”, ognuno si compra la canna che piu’ gli piace in base alle varie caratteristiche che ci sono in gioco.

Mi spiego meglio.

All’inizio un neofita è portato ad acquistare una “canna tutto-fare” che può usare in qualsiasi condizione e luogo. Quindi cerca la via di mezzo, non troppo costosa perchè si deve anche acquistare il mulinello, il filo e gli artificiali.

Diciamo subito che la cosa migliore è iniziare facendo un passo alla volta.
Il primo passo è appunto l’ acquisto della canna.

Ce n’è di tante marche, Shimano la piu’ conosciuta(per il notevole marketing che fa dei suoi prodotti) , Daiwa, Gloomis, St.Croix ecc…ne potrei indicare molte altre.

Qui parlo esclusivamente per mia personale esperienza, queste sono tutte considerazioni molto discutibili, e ben vengano i commenti e gli insulti!:)

Shimano effettivamente commercializza molti modelli a partire dalla trentina di euro fino alle centinaia. Si può scegliere in base a:

a) luogo di pesca, cioè se al mare o in acque interne,
b) tipo di prede che vogliamo insidiare, se pesci medio-piccoli o grandi,
c) peso degli artificiali che vogliamo usare

Partendo da un livello “new entry” il cui prezzo si aggira sulla trentina di euro (parliamo di pesca in mare ovviamente) troviamo ad es. i modelli Nexave e Catana, ma soprattutto la Bassterra Spinning, molto performante con unaevole riserva di potenza in grado di praticare la pesca ai medio-grandi predatori come serra, barracuda e anche alla spigola. E’ la classica “via di mezzo”, una canna dal vettino un po’ rigido che non permette l’ utilizzo di artificiali troppo leggeri, ma una canna validissima come materiali di costruzione e sensibilità .

Andando oltre la spesa aumenta ma anche la qualità  dell’ attrezzo, come ad es. la Speedmaster dalle notevoli caratteristiche costruttive, si trova in varie musure per ogni esigenza di pesca.

Daiwa offre una linea economica ma di qualità  con cui personalmente mi sto trovando molto bene.

Io ho scelto una canna Daiwa Megaforce 240 cm,15-40 gr, azione di punta, power medium.

E’ una canna dal buon rapporto prezzo/qualità , dalle buone prestazioni, a luglio 2010 l’ho testata con un bel serra da 2,5 kg!!
L’ho presa per affiancarla alla più potente Savage Pro 270 cm, 40-100 gr con cui vado alla ricerca dei grandi predatori e lancio popper e jig anche da 50 gr!! 

Poi andiamo sulle marche meno conosciute, Gloomis, St.Croix, Mitchell, Abu Garcia di cui possiamo trovare molte info sui rispettivi siti e sui forum.

Uno dei modelli di maggior successo della Gloomis è la LiveBait Spinning, bellissima canna dalle notevoli performance. Qui il prezzo di aggira sui 180,00 euro.


Le canne St.Croix sono canne molto belle a livello estetico e costruttivo, i modelli di maggior successo sono la Premier, Le Avid series e la Wild River. 

Il consiglio che posso dare è di iniziare con una canna poco costosa, con cui poter fare tutte le prove del caso, cioè i lanci, le manovre con gli artificiali per capire il grado di sensibilità  della canna, i recuperi delle prede per capire come si comporta una canna da spinning in quelle occasioni.

In seguito si potrà  pensare di di fare un passo avanti e acquistare una canna migliore, ma a quel punto saremo già  più preparati e potremo scegliere senza spendere i nostri soldi inutilmente.

Mi piacerebbe sapere quali canne usate e fare dei confronti, quindi scrivetemi e parliamone!

Aggiornamento 15/03/2011:

Ho acquistato un’ altra bellissima canna da spinning, la Gloomis SJR 783 IMX per dedicarmi allo spinning in foce alla spigola con i siliconici e piccoli minnows.

Trovate il post su questa canna sul Blog, aspetto i vostri commenti.

Related Posts:

    You can leave a response, or trackback from your own site.

    10 Responses to “Canne Spinning: il mercato”

    1. ettore scrive:

      ho letto che usi una daiwa megaforce….ottimo acquisto…anche io ho una megaforce 15-60 e devo dire che nonostante sia una canna economica ho avuto il piacere di pescare serra e spigole di taglia e non ho avuto nessun tipo di problema…l’unica cosa che bisogna salvaguardare sono gli anelli….consiglio di risciacquarli con acqua dolce dopo ogni uscita in modo tale da eveitare corrosioni e ruggine….ettore

    2. Ciao Ettore, innanzitutto grazie per il tuo commento.
      Uso anch’io la Daiwa Megaforce con cui anch’io ho pescato serra e spigole di taglia. Per gli anellini ti do assolutamente ragione, sono delicati, pensa che ho dovuto cambiare il più piccolo anellino del cimino perchè si era scheggiato. A questo proposito potrei darti delle dritte sul cambio degli anelli…non si sa mai!:) Oppure scrivo un post sul blog prossimamente!

      Saluti!

    3. generic cialis scrive:

      Aloha there! I really value what you’re posting here. Keep posting that way.

    4. Fra91 scrive:

      Salve, sono francesco, ho conosciuto da poco la tecnica dello spinning. Potrebbe aiutarmi qualcuno nello scegliere l’attrezzatura migliore per questa pratica ? Grazie :)

      • vinspin35 scrive:

        Ciao Francesco, proprio per risolvere le difficoltà di voi neofiti nello scegliere l’attrezzatura da spinning, stiamo creando un software per PC e un app per iphone e ipad che si chiama Fishing Search. Ti consiglio di andarla a prenotare subito su http://www.softwarepescaspinning.com per assicurartene una copia a prezzo di lancio!
        La prenotazione non ti obbliga all’acquisto naturalmente ma è fortemente consigliata perchè il prezzo sarà davvero stracciato! :)

        • Fra91 scrive:

          Grazie :) al più presto vado a prendere una nuova canna ( spero solo di non spendere molto :( ) comunque una canna medium-high andrebbe bene per iniziare ?

          • Fra91 scrive:

            Come lunghezza andrebbe bene una canna di 2.10-2.70 mt con gammatura 15-40 ?? Sono alquanto indeciso XD

            • vinspin35 scrive:

              Anche per rispondere a queste domande dovrei sapere cosa vuoi insidiare. Diciamo che le misure di casting che hai indicato vanno bene per una canna da serra e barracuda, la lunghezza di 2,40 la ritengo buona, meglio anche più corta. La 2,70 si usa in genere per ottenere lanci più lunghi o per pescare da banchine o scogliere alte ma tieni presente che la canna più è lunga più è pesante e più è difficoltoso manovrare gli artificiali.

          • vinspin35 scrive:

            Ciao Francesco, per acquistare una canna da spinning devi sapere prima di tutto cosa vuoi insidiare. Se vuoi andare a spigole una canna di potenza medio-bassa va più che bene, con azione fast o extra-fast e un casting da 5 – 20 gr . Come esempio puoi vedere le caratteristiche della Gloomis sjr 783 imx, un gioiellino per questo tipo di pesca. Se invece vuoi insidiare predatori più potenti come serra e barracuda prendi una canna di potenza medio-alta o alta addirittura (per predatori ultra potenti come palamite, tonnetti, leccie amia e quant’altro), con azione più progressiva quindi una mod-fast o moderate, e casting da 10 – 40/50 gr circa.

    5. giuseppe scrive:

      vorrei un consiglio su quale grezzo della cts è più idoneo per canna da shore jigging az. ex fast, premetto chepesco con jig da 60 gr. e più pesanti su stretto di Messina, prede palamite ma vorrei insidiare qualche predatore tipo ricciola, possiedo shimano antares monster 46/164gr mt. 3,15, st.croix mojo surf 10,6 ft. 3 once, insomma qualcosa di pi performante nel la
      ncio e nella potenza con azione di punta, qualetra rockmaster 11 ft. o baycaster,

    Leave a Reply

    Powered by WordPress | T-Mobile Phones for Sale at BestInCellPhones.com | Thanks to Free Phones at iCellPhoneDeals.com, Free MMORPG Games and Fat burning furnace review
    Sharing Buttons by Linksku
    thomas davisthomas davis